nintendo-switch-e1486207023534.jpg

Un mese al lancio della console Nintendo Switch: cosa sappiamo?

La Nintendo Switch uscirà il 3 Marzo, meno di un mese, e la sensazione è di saperne davvero poco della console. Ma cosa si differenzia dal lancio delle altre consoles? Questa mancanza di informazioni è un evento senza precedenti o semplicemente quello che si doveva aspettare?

Partiamo da cosa sappiamo: la console avrà un sistema online a pagamento, ma non sappiamo ne come funziona ne come si presenterà ai nostri occhi (Sappiamo che Miiverse verrà incluso). Non sappiamo se avrà un sistema di "achivemenet" come le altre console rivali. Inoltre, non abbiamo nessuna informazione concreta riguardo la Virtual Console, il servizio di Nintendo dedicato ai classici, una caratteristica pecuiliare per Wii, Wii U e 3DS.

Guardiamo insieme la differenza con il lancio delle altre console: Wii U, PS4 e Xbox One.

C'è da considerare che il servizio online offerto da Nintendo non è mai stato una parte integrante come per Sony e Microsoft. Fin ora, il servizio Online di Nintendo è stato sempre gratuito, e (ve lo dice un fan Nintendo) molto scadente. Ad ogni modo, sapevamo di Miiverse da giugno 2012, la console Wii U è stata lanciata nel 18 Novembre di quell'anno. Il 14 Settembre sappiamo che Miiverse sarà molto simile ad un social network.

Per quanto riguarda la Virtual Console, sapevamo che avremmo potuto trasferire gli acquisti della VC già effettuati sulla Wii, questo a giugno 2012. Con l'arrivo della Wii U a novembre, avevamo un mucchio di informazioni concrete riguardo i cinque mesi a venire.

Per quanto riguarda la Virtual Console sulla SwitchReggie Fils-Aime ha detto che avremo altre informazioni "più avanti" ed anche che l'introduzione degli Account Nintendo hanno il potenziale di legare gli acquisti ad un singolo utente. Considerato quanto sapevamo sulla Wii U al suo lancio, non sappiamo molto.

Per quanto riguarda il servizio Online e gli Achivements della Playstation 4, sono stati rivelati all'E3 della Sony nella rassegna stampa del 2013. Altre informazioni sono state rivelate man mano che la data di uscita si avvicinava, più precisamente per quanto riguarda eventuali sottoscrizioni addizionali a servizi come Netflix ma, in seguito all'E3, possiamo dire che tutte queste informazioni erano note. La compatiblità con i videogiochi antecedenti era, tuttavia, ancora vaga: fu menzionata all'E3, Settembre 2013. Sapevamo che Sony aveva intenzione di creare una libreria PS3 giocabile tramite streaming Gaikai. La console sarebbe stata lanciata a Novembre 2013. Tutte queste informazioni erano ben note cinque mesi prima.

Allo stesso modo, Microsoft ha rivelato informazioni importanti riguardo la Xbox One a giugno 2013, nella conferenza stampa dell'E3, incluse le informazioni riguardo a Xbox live ed i cambiamenti per gli achievements. A differenza di Sony e Nintendo, Microsoft non ha evidenziato nessuna compatibilità con i titoli del passato, la console non sarebbe stata in grado di far girare i giochi della 360 fino a giugno 2015, tuttavia, Microsoft affermò anche di voler continuare ad investire sulla console 360 per inserirla in nuovo mercato. La console uscì il 22 novembre 2013.

Guardando "dall'alto" tutte queste informazioni, la situazione sembrerebbe preoccupante. Sapevamo molto di più sulla Wii U, PS4 e Xbox One cinque mesi prima della loro uscita. Ciò che preoccupa i fan è l'assenza di informazioni riguardo alla Virtual Console, una caratteristica particolarmente apprezzata per le console Nintendo e potrebbe mettere Switch come un "must buy". Per quanto riguarda Zelda.. Sappiamo tutto ormai. Anche troppo! Rispetto alle altre console, tuttavia, Switch tende a puntare più su un generale hype più che su informazioni concrete al riguardo. 

Potremmo avere delle sorprese? (Speriamo belle.)

Commenti (0)

Non ci sono commenti pubblicati qui ancora

Commenta

Commenta come ospite. Iscriviti oppure esegui il login al tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi La Tua Posizione

Link Vari

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.